Benvenuti

La Dott.ssa Paola Piras offre diagnosi supporto e consulenza psicologica per il trattamento dei disturbi specifici dell'apprendimento.

Prosegui

Chi sono


Chi sono

Laureata in Psicologia dello Sviluppo e Dinamico-Relazionale, ha conseguito un Master in Psicopatologia dell’apprendimento e offre diagnosi, supporto e consulenza psicologica per il trattamento dei disturbi dell’apprendimento (dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia). Ė iscritta all’ordine degli psicologi della Sardegna al n. 2493 ed specializzanda presso L’Istituto Europeo di Formazione di Consulenza Sistemica e Terapia Relazionale (IEFCOSTRE). E’ socia AID (Associazione Italiana Dislessia) e AIRIPA (Associazione Italiana per la Ricerca e l’Intervento nella Psicopatologia dell’Apprendimento).

DSA

Vi sono tre criteri ricorrenti per i disturbi dell’apprendimento:

  • il livello raggiunto da un determinato apprendimento è al di sotto di quello che ci si aspetta data l’età cronologica, la valutazione dell’intelligenza e l’istruzione ricevuta;
  • l’anomalia descritta nel punto a interferisce in modo significativo con l’apprendimento scolastico o con le attività quotidiane che richiederebbero quel determinato apprendimento;
  • se è presente un deficit sensoriale, l’anomalia descritta nel punto a va al di là delle difficoltà associate al deficit.

DISLESSIA

La dislessia evolutiva è una disabilità specifica dell’apprendimento di origine neurobiologica. Essa è caratterizzata dalla difficoltà di effettuare una lettura accurata e/o fluente e da abilità scadenti nella scrittura e nella decodifica. Queste difficoltà tipicamente derivano da un deficit nella componente fonologica del linguaggio che è spesso inattesa in rapporto alle altre abilità cognitive e alla garanzia di un’adeguata istruzione scolastica. Conseguenze secondarie possono includere i problemi di comprensione nella lettura e una ridotta pratica della lettura che può impedire la crescita del vocabolario e delle conoscenze generali” (International Dyslexia Association, 2003).

DISORTOGRAFIA

Le problematiche legate alla scrittura possono insorgere in assenza di dislessia, ma più frequentemente in associazione con il disturbo della lettura (Angelelli, Notarnicola, Judica, Zoccolotti e Luzzatti, 2010).

La Consensus Conference (2007) definisce la disortografia come uno specifico disturbo nella correttezza della scrittura (intesa come processo di trascrizione tra fonologia e rappresentazione grafemica della parola, da distinguere dalla correttezza morfosintattica). I sintomi della disortografia possono essere omissioni di grafemi o parti di parola (es.poteper ponte ocamicaper camicia), sostituzioni di grafemi (es.vacciaper faccia;pardeper parte), inversioni di grafemi (es.il per li;spicologiaper psicologia).

DISGRAFIA

La disgrafia è sicuramente un disturbo che risulta difficile valutare con parametri oggettivi. I bambini con parametri oggettivi. I bambini con ipotesi di disgrafia mostrano principalmente una scrittura illeggibile sia da parte del bambino che l’ha prodotta, che da parte dell’insegnante.

DISCALCULIA

La discalculia è un disturbo che interessa la produzione o la comprensione delle quantità, il saper riconoscere simboli numerici e il saper eseguire le operazioni aritmetiche di base. Per alcuni ricercatori, il problema principale in soggetti con discalculia associata a dislessia è il conteggio veloce e accurato (Geary, Bow-Thomas e Yao, 1992); questa particolare difficoltà, a cascata, determinerebbe problemi nell’eseguire addizioni o utilizzare adeguate strategie di calcolo.

  Misterimprese – Rete Imprese – Pronto Imprese – HotFrog – Sititalia – Ricerca Imprese 

Servizi offerti


Mi occupo delle difficoltà cognitive ed emotive dei bambini e degli adolescenti nelle province di Cagliari e Oristano, fornendo un aiuto efficace, basato sugli sviluppi scientifici dalla psicologia moderna, in un contesto di empatia e collaborazione, accompagnandoli in un percorso integrato e completo nelle diverse difficoltà che possono incontrare, quali Deficit di Attenzione e Iperattività, Disturbi Aspecifici dell’Apprendimento e difficoltà scolastiche


Deficit di Attenzione e Iperattività

L’ADHD è un disturbo molto diffuso in età evolutiva che coinvolge spesso tutti gli ambiti di vita del bambino, complicato da una serie di problemi emozionali e relazionali che influiscono su tutta la famiglia

Disturbi Aspecifici

Disturbi Aspecifici dell’Apprendimento sono le difficoltà ad acquisire nuove conoscenze e competenze a uno o più settori specifici nei vari ambiti scolastici con difficolta a rilevare i legami di causa-effetto tra gli avvenimenti, le sequenze logiche e temporali

DSA

Disturbi Specifici dell’Apprendimento, sono disturbi che si caratterizzano per le significative difficoltà nell’acquisire e nell’utilizzare le abilità di lettura, di ragionamento e calcolo, di scrittura. come la dislessia la discalculia, disgrafia, e la disortografia

Difficoltà Scolastiche

Sulle difficoltà scolastiche come basso rendimento, svogliatezza, scarsa autostima, distrazione, è possibile intervenire precocemente con le attuali tecniche di diagnosi e trattamento.


Contatti


Grazie messaggio inviato.
Errore Prego compilare tutti i campi

Dove trovarmi


Attiva Mappa
Dott.ssa Piras - Psicologa